Il Calicanto, il fiore d’inverno

Si apre nel mese di gennaio il Calicanto..
nei giorni più rigidi e gelidi.
Il nome deriva dal greco che significa fiore d’inverno.

La specie delle Cimonanthus esistenti sono poche, una di queste viene coltivata in Italia:
la Cimonanthus praecox.
La pianta è un rimedio eccellente come ricostituente di mente, corpo e anima.
Tra le varie doti che lo caratterizza, ha anche quella di resistere all’ inquinamento atmosferico, una potente azione protettiva e quindi tenere questa pianta in giardino oppure in terrazzo…circondarsi di filtri green è sempre una buona soluzione!!

Il suo profumo è molto simile a quello del gelsomino: delicato, intenso e fresco che fanno pensare subito alla primavera.

Nel linguaggio dei fiori, regalare un ramo di Calicanto ha un bellissimo significato:
Dono di protezione e conforto alla persona che lo riceve.


Vi è anche una leggenda curiosa legata all’amore di questa pianta.
Si narra che un pettirosso, scacciato e ignorato da altri alberi nel pieno inverno, trovó rifugio tra i rametti di Calicanto.

Questo atto di gentilezza e generosità venne compensato dal cielo con una pioggia di stelle cadenti e profumate che si adagiarono in cima.
Regaliamo dunque un rametto di Calicanto ad una persona a noi cara come segno di buon auspicio in modo da rendere omaggio a questa pianta invernale, semplice ma molto preziosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *