Le ortensie

Le ortensie

L’origine

Le ortensie possono essere considerate uno degli arbusti più forti, estremamente adattabili e generosi per quanto riguarda la fioritura e la durata dei suoi fiori. L’ortensia è una pianta dalle origini antiche che venne introdotta nei paesi europei intorno al 1700; ma già nel XXVII secolo era presente nei giardini giapponesi; però a causa della chiusura del fronte dal 1639 al 1856, l’accesso alle varietà di queste piante divenne impossibile.

Leggi ancora

Come far crescere le Dalie in modo rigoglioso

Come far crescere le Dalie in modo rigoglioso

Tra i fiori recisi le Dalie ricoprono una posizione di prim’ordine nella mente degli amanti dei fiori. Le dalie sono caratterizzate da fiori con colorazioni brillanti e fioriscono nel periodo dell’anno che va da metà estate ai primi freddi invernali. Le coltivazioni di dalie producono tantissimi tuberi che consentono alle stesse di moltiplicarsi in gran numero. Se anche tu sei amante di questo bellissimo tipo di fiore, ecco per te una breve e facile guida per imparare a far crescere le Dalie in modo veloce e con una fioritura rigogliosa. Per coltivare le Dalie con questo metodo di crescita avrai bisogno di avere a disposizione dei tuberi di dalia di ottima qualità, del concime, del fertilizzante organico e un sistema di irrigazione a goccia.

Leggi ancora

Piante Fiorite da regalare

Piante Fiorite da regalare

Nel nostro e-commerce Fioriflor è possibile tra le altre cose, regalare piante fiorite ad ottimi prezzi e soprattutto scegliere tra tantissimi modelli. Regalare una pianta si presta a tantissime occasioni, spesso le piante sono scelte per fare gli auguri ad una signora, per l’acquisto di una nuova casa o per omaggiare un amico per l’inaugurazione di una nuova attività.

Leggi ancora

Come far fiorire gli anemoni

Come far fiorire gli anemoni

L’Anemone è un genere di piante della famiglia delle Ranunculaceae, comprendente un centinaio di specie di cui alcune spontanee dell’Europa mentre altre provenienti dal Sudafrica o dal Sud America. Le anemoni sono da sempre molto richieste per essere utilizzate come piante da regalare ed il mercato della vendita dei fiori ne è ricco grazie alla fioritura rapida, infatti le anemoni hanno bisogno di soli tre mesi dalla semina per offrire a chiunque i propri colori e profumi. E’ proprio in primavera che le anemoni raggiungono facilmente tutto il loro splendore e fioriscono qua e la in giro per il mondo. Un metodo per poter accellerare la crescita delle anemoni è sfruttare la luce delle normali lampadine elettriche. Si può riempire il proprio giardino di questo tipo di fiori in modo facile e rapido anche al ritmo di 20/30 anemoni fiorite per ogni lampadina utilizzata per accellerarne la crescita. Anche questa facilità di crescita, rende le anemoni uno dei fiori favoriti per chi organizza nozze per addobbare chiese e ristoranti, ma anche il bouquet della sposa con questi stupendi e profumati fiori per matrimoni. Di seguito spieghiamo il metodo per far crescere e fiorire le anemoni passo passo, in modo tale che anche se è gia giunta la primavera, anche tu potrai riempire presto il tuo balcone o giardino con questo delicato tipo di fiore.

Leggi ancora

Il melo

Il melo

L’ORIGINE

Il melo è una pianta originaria della zona sud-caucasica ma grazie alla sua capacità di adattamento e alla sua resistenza è oggi coltivata anche in diverse zone come la Cina, Stati Uniti, Russia ed Europa, più precisamente in Francia e Italia. E’ proprio in Italia , o meglio nel nord d’Italia specialmente nelle zone del Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Veneto che vi è una vasta produzione di mele. Il melo è una pianta di dimensioni medio alte e può raggiungere un altezza anche di 10 metri; le sue foglie dal margine seghettato hanno una forma ovale di colore verde scuro in superficie e nella parte opposta di colore biancastro.I suoi fiori, che appaiono in primavera, dotati di pistilli e stami, sono rosei all’ esterno e bianchi internamente.

Leggi ancora

Fiori Estivi per abbellire balconi e terrazze

Fiori Estivi per abbellire balconi e terrazze

In estate c’è solo l’imbarazzo della scelta quando si parla di fiori per abbellire ed addobbare balconi, terrazze, giardini, oppure per le location di un matrimonio o semplicemente per spedire fiori per dedicare un emozione ad una persona cara.

Ecco alcuni dei fiori più indicati per dare un tocco di bellezza in più ai vostri balconi e a tutte quelle parti esterne della vostra abitazione.

Leggi ancora

Regalare piante

Regalare piante

Ci si orienta spesso, per fare un regalo ad un amico o un parente, verso la scelta di un omaggio floreale, regalare una pianta o un mazzo di fiori. Soprattutto se c’è di mezzo una signora, la scelta di regalare piante grasse, regalare piante da interni o piante da esterno sembra quasi d’ obbligo.

Spesso ci si lascia consigliare frettolosamente dal fioraio di fiducia, persi nella frenesia della vita quotidiana e capita spessissimo di portare al destinatario del regalo sempre le stesse piante, come ad esempio i bonsai finti o fiori e piante artificiali oppure cerchiamo una pianta appariscente o costosa.

Leggi ancora

La rosa

La rosa

L’origine

Le origini della rosa sono antichissime: infatti si narra che già nell’antica Roma era consuetudine riempire le fontane con acqua di rose e spargere i loro petali sui tappeti dove sedevano gli imperatori durante i banchetti.
Secondo la leggenda, la prima rosa germoglio’ da alcune gocce d’acqua che scivolarono dal corpo di Afrodite , dea dell’amore e della bellezza, quando ella nacque dalla spuma del mare.
Leggi ancora

La gerbera

La gerbera

L’origine

La gerbera è una pianta originaria dell’Africa meridionale, più specificatamente degli altopiani del Transvaal e del Natal dove cresce spontaneamente all ‘ombra delle rocce e degli alberi. Una particolarità di questa pianta è che i suoi fiori si aprono con la luce del giorno e si chiudono al tramonto. Le foglie, leggermente pelose e vellutate hanno i margini frastagliati mentre i fiori, molto simili a quelli delle margherita, hanno petali stretti e lunghi con tonalità di colori accesi.

Leggi ancora

Latifoglie

Latifoglie

Fra le palme più comuni coltivate lungo i nostri litorali è la Phoenix canariensis delle Fenicacee, provenienti dalle Canarie, somigliante alla palma da dattero, però più esile e con foglie più numerose. Lo stile è eretto, grosso, non ramificato, segnate dalle cicatrici delle foglie cadute, portante all’apice una corona di lunghissime foglie glauche, rigide, pennate, a segmenti stretti e allungati.

È specie a rapido accrescimento che può essere spostata anche sotto forma di esemplari non più giovani, durante i mesi estivi, con l’avvertenza di sottoporre subito dopo la pianta ad un’irrigazione della chioma continuata per parecchi giorni.

Leggi ancora